Contattaci

 

Manuela Vitulli: professione Travel Blogger

Travel Blogger

Manuela Vitulli: professione Travel Blogger

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Download PDF

Intervista a Manuela Vitulli, web content editor, travel blogger e fondamentalmente chi ha trasformato la propria passione

per i viaggi in un lavoro continuativo

 

Come hai iniziato a fare questo lavoro?

 

Per gioco. Ho iniziato 4 anni e mezzo fa, quando di travel blogger si parlava pochissimo. Ho iniziato per il semplice

desiderio di scrivere in uni spazio web completamente mio.

 

 

Quali sono gli step fondamentali per costruire una comunicazione…in viaggio?

 

Costanza – cosa non semplice, soprattutto quando si è in viaggio, passione, spontaneità. Tra le skills

indispensabili io inserisco un buon occhio fotografico e la capacità di appassionare il pubblico, di raccontare una storia.

 

 

Hai un  Blog, Pensieri in Viaggio. Che consigli da Travel Blogger puoi dare per curarlo con costanza e renderlo il più visibile possibile?

 

Non abbandonarlo mai. Anche nei periodi più duri a livello personale il blog non va mai abbandonato.

Ed è fondamentale trovare un taglio personale, diverso da quello che c’è già in giro.

 

Secondo me non sono le sezioni di un Blog a fare la differenza, ma l’appeal del blog e del blogger stesso.

 

 

Travelling e connessione.  Che trucchi o idee per essere sempre on line?

 

Devo ammettere che non ho trucchi, anzi, a volte preferisco non essere online mentre sono in viaggio… per

 

godermi ogni momento.

 

 

 

 

Come convincere una testata ad assumerti come web content editor per  le tue iniziative?

 

Premettendo che non ho mai provato a convincere una testata, è fondamentale mandare in redazione una

presentazione ben fatta con case history.

 

Ad ogni modo credo fortemente che siano le testate a scegliere i loro content editor (e non il contrario), almeno a

me è sempre capitato questo.

 

Travel Blogger

 

 

Una tua opinione sul ruolo di social influencer? Senti che il tuo lavoro abbia una responsabilità particolare?

 

Decisamente. Noi social influencer abbiamo un ruolo – appunto – sociale e non possiamo permetterci di accettare

 

qualsiasi proposta collaborativa né di scrivere, pubblicare qualsiasi cosa ci passi per la testa.

 

In particolare, nel mio ruolo di travel blogger, mi sento responsabile quando un lettore mi chiede consigli su una

 

destinazione o sull’organizzazione di un viaggio. Ecco perché la trasparenza è sempre fondamentale.

 

 

Una Travel Blogger utilizza quasi tutti i social più noti.  Mi diresti cosa ognuno di essi riesce a darti per le tue esperienze? Diciamo Facebook, Twitter, YouTube e Instagram.

 

Facebook è nazionalpopolare (senza offesa, Mark). Su Facebook sono iscritti tutti, ma proprio tutti. Io lo utilizzo

 

per caricare gli album di viaggio e i video.

 

Instagram è il mio preferito da sempre. Lo utilizzo per postare le foto più rappresentative delle mie giornate e per

raccontare la mia vita in pillole con le stories.

Twitter credo stia arrivando al decesso e – onestamente – lo utilizzo sempre meno.

YouTube mi piace molto ma ho difficoltà nel dedicargli troppo tempo dal momento che i miei canali di elezione

sono altri. Credo che gli youtuber hanno un potenziale pazzesco, soprattutto tra i più giovani.

 

 

Infine, hai scritto un libro su un viaggio in Thailandia.  Qual è stato il viaggio che, grazie alle reazioni dei lettori,  ha dato un significato speciale alla tua professione?

 

Devo dire la verità. Se la Thailandia mi ha dato tanto, la Puglia mi ha dato ancora di più Sì, è la mia regione la

terra che ha dato e continua a dare un significato speciale al mio lavoro e mi distingue dagli altri. Sono tantissimi i

lettori che me lo scrivono in privato 🙂

In fondo è proprio vero: viaggiando ho riscoperto le mie radici.

 

 

 

Sogni anche tu una carriera da Travel Blogger? Contatta TOO LAB per trasformarlo in realtà!

 

 

 

Download PDF

Potrebbe anche interessarti

The following two tabs change content below.
Blog Content Manager and Editor. Ho lavorato come giornalista presso le redazioni de Il Denaro, del Corriere del Mezzogiorno e ho avuto un'esperienza all'Ansa Esteri. Ho co-fondato e diretto il sito Campaniasuweb.it. In ambito ufficio stampa, ho lavorato cinque anni a Philadelphia, USA, come Public relations specialist. English Guest blogger per l'acceleratore americano Bridges to Italy. Copy writer su diversi siti online.
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Nessun commento

Lascia un commento